Imprese in difficoltà: nuovi strumenti a disposizione dal 15 novembre 2021

Il Decreto Legge 24 agosto 2021, n. 118 introduce nuove opportunità e facilitazioni per affrontare la gestione della ristrutturazione del debito e raggiungere l’obiettivo del risanamento aziendale per le imprese in crisi.


Dal 15 novembre 2021 imprenditori commerciali o agricoli, di qualunque dimensione, avranno a disposizione il nuovo procedimento di ‘composizione negoziata della crisi’ che, attraverso l’intervento di un esperto facilitatore, punta a favorire la continuità aziendale e la conservazione dei valori imprenditoriali attraverso accordi negoziati con uno o più creditori.

Sono previste misure premiali per l’imprenditore che sceglie di utilizzare questo strumento, in primis con riduzioni e dilazioni dei debiti tributari arretrati, e tutele per tutti i soggetti interessati all’operazione di risanamento.

Nell’ambito del procedimento è possibile ottenere la protezione del patrimonio del debitore da azioni esecutive o cautelari e da istanze di fallimento quando necessario per la positiva conclusione delle trattative con i creditori.

I principi cui il sistema si ispira sono la riservatezza, semplificazione delle procedure, flessibilità, con prospettive di maggiore rapidità ed economicità rispetto alle ‘classiche’ procedure concorsuali più complesse.

Viene inoltre introdotta, in caso di esito negativo delle trattative stragiudiziali per il raggiungimento di un accordo di ristrutturazione o piano di risanamento, la possibilità di presentare una proposta di concordato semplificato che omette la procedura di voto dei creditori (i quali mantengono solo la possibilità di opporsi all’omologa, facoltà prevista in casi e condizioni particolari).

Il Decreto Legge contiene inoltre specifiche disposizioni per il risanamento dei Gruppi di imprese.

La conoscenza da parte degli imprenditori e dei loro professionisti dei nuovi strumenti ed opportunità offerte dalla normativa sarà fondamentale per avere valide prospettive di successo nelle operazioni di risanamento aziendale.

Fonte: http://www.gazzettaufficiale.it/eli/gu/2021/08/24/202/sg/pdf